Provincia di Pordenone Servizio Politiche Abitative

assessore
Elisa Coassin

dirigente
arch. Sergio Bergnach

coordinatore
pian. terr. Martina Zanette

collaboratori
pian. terr. Serena Marcolin
Daniele Zucchiatti
Giuliano Veronese

Incaricati per lo studio

coordinamento scientifico
dott. Federico Della Puppa
dott.ssa Federica Di Piazza

collaboratori
pian. terr. Andrea Tassinari

 

Contatta il Servizio Politiche Abitative

Osservatorio sulle Politiche Abitative della Provincia di Pordenone

La Provincia di Pordenone, tramite il Servizio Politiche Abitative coordinato dall’Assessorato alla Pianificazione Territoriale, ha avviato nel 2011 l’Osservatorio Politiche Abitative, con l’intenzione di approfondire quantitativamente e qualitativamente le informazioni su un settore strategico per lo sviluppo sociale ed economico della nostra provincia. 

L’obiettivo dell’Amministrazione provinciale è costituire un Tavolo permanente di concertazione, al fine di condividere non solo le analisi, ma la costruzione stessa delle politiche abitative in provincia, secondo un vero processo di partecipazione strategica

Obiettivo dell’Osservatorio è non solo proporre una fotografia della situazione relativa alle politiche abitative e al tema della casa nella provincia di Pordenone, ma giungere ad un vero scenario prospettico costituito da proposte e risposte operative. 

In questo senso, l’Osservatorio sulle Politiche Abitative della Provincia di Pordenone è un vero e proprio servizio che l’Amministrazione provinciale oggi promuove quale strumento – informativo, di condivisione e supporto – che potrà tornare utile a chi vorrà utilizzarlo. Oggi più che mai l’informazione è un fattore strategico per le scelte. Lo slogan, infatti, che sottende la scelta dell’Amministrazione provinciale è "conoscere per decidere".

News

 

L' Osservatorio Politiche Abitative della Provincia di Pordenone in collaborazione con Mountain Dossier  seleziona contributi originali in forma di articoli e saggi sui temi dello sviluppo delle aree montane e con particolare riferimento alla tematica dell’abitare in montagna e delle dinamiche socio economiche che interessano i territori e che ne connotano lo sviluppo. Il focus riguarda il ruolo delle politiche locali, sovralocali e nazionali portate avanti per rispondere alle esigenze dell’abitare i territori montani, un abitare inteso come “cura del territorio”. Ciò significa includere aspetti economici, sociali e culturali dentro il percorso di recupero e presidio territoriale nelle aree montane al fine di rendere i contesti montani effetti vamente luoghi che offrono una certa qualità di vita. Il tema dello sviluppo dei territori montani è divenuto oggi di grande attualità ed è oggetto di analisi e studi nonché di finanziamenti specifici previsti dalla futura programmazione europea 2014-2020. Il motivo di una tale attenzione va ricercato nella consapevolezza del ruolo delle attività agro-silvo-pastorali nella produzione di servizi ambientali ad elevata rilevanza, dalla sicurezza idrogeologica alla fruizione turistica, dal mantenimento del paesaggio alla biodiversità fino alla tutela e valorizzazione delle risorse naturali e culturali. In un territorio diffuso non metropolitano come quelle delle aree montane, attuare politiche smart significa avviare pratiche ed azioni sostenibili che adottino le nuove tecnologie per aumentare la competitività dei luoghi, organizzare i trasporti, incrementare le ITC, valorizzare il capitale sociale, incrementare la qualità della vita, preservare e tutelare l’ambiente ed incrementare la governance.

I papers e articoli dovranno riguardare i seguenti topics:

• Politiche e buone pratiche di ri-uso del patrimonio edilizio montano abbandonato in un’ottica di sviluppo locale integrato

• Social Housing nelle aree montane

• Modalità innovative di utilizzo delle residenze secondarie al fine di ridurre gli effetti negative generate dai “vuoti” che si creano in alcuni periodi dell’anno

• Esempi di insediamenti alpini sostenibili

• I recenti trend migratori verso la montagna e il loro impatto sulle politiche abitative in montagna

I papers e articoli dovranno essere presentati in lingua inglese con lunghezza massima di 20.000 caratteri (spazi e immagini incluse). Le immagini dovranno essere fornite in formato .jpeg con una risoluzione minima di 300 dpi. Inoltre, i papers dovranno essere corredati da un abstract in italiano di massimo 5.000 caratteri (spazi inclusi) e da una breve scheda dell’autore in italiano e in inglese.

I papers e articoli dovranno essere inviati entro il 30 giugno 2015 ai seguenti indirizzi:

info@dislivelli.eu

politicheabitative@provincia.pordenone.it

Le immagini dovranno essere accompagnate da didascalie e da un’autorizzazione alla riproduzione “per uso di critica, a scopi di ricerca scientifica e con finalità illustrative e non commerciali”, che l’autore dell’articolo o saggio avrà cura di richiedere ai soggetti eventualmente detentori dei diritti. Tutti i saggi verranno sottoposti a peer review da parte del Comitato Scientifico di Mountain Dossier e dell’Osservatorio Politiche Abitative della Provincia di Pordenone.

Gli autori riceveranno entro il 31 luglio 2015 comunicazione relativamente al risultato della selezione.

Collegamenti:

Quaderno 03 - Abitare nella montagna pordenonese

Mountain Dossier - Housing policies in mountain areas

 

 

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Turismo FVG
Dolomiti sito ufficiale
Europe Direct Pordenone